Specialità di pesce a Capo Mulini


Tra fritture e grigliate

A rappresentare un valore aggiunto per la cucina proposta da questa realtà è di certo il metodo che guida la creazione di specialità di pesce a Capo Mulini (Acireale). Lo chef del locale prepara ogni giorno menu ricchi di antipasti, primi e secondi con pesce rigorosamente freschissimo. Si propongono soluzioni culinarie per tutti, tra fritture, grigliate e molto altro. Ogni pietanza viene cucinata secondo le ricette della tradizione siciliana, rivisitate e impiattate a regola d’arte. La presentazione assume un ruolo fondamentale: anche la vista vuole essere appagata, non soltanto il palato. A soddisfare le papille gustative sono anche i vini che vengono abbinati a queste bontà. Si può infatti contare sulle conoscenze specifiche di uno staff che sa come associare le varie etichette ai piatti scelti dai clienti. Con professionalità e gentilezza, i camerieri del locale sono sempre pronti a suggerire da quali cantine attingere, grazie a una carta dei vini che spazia tra i nettari locali e nazionali che meglio si sposano con le specialità di pesce di Acireale. L’abbinamento è basilare, per esaltare il sapore stesso del pesce, in un connubio fatto di delicatezza e di coinvolgimento di più sensi: non solo gusto, ma anche vista e olfatto. Mangiare nella struttura si rivela, dunque, un’esperienza sensoriale a tutto tondo, una garanzia di qualità e di soddisfazione senza limiti.


Le specialità

Se la tradizione è il filo conduttore delle specialità di pesce a Capo Mulini (Acireale), proposti da una regione dalle mille risorse come la Sicilia, il suo menu non poteva che rappresentare la summa delle ricette tipiche di un tempo, quelle che hanno trasformato la regione in un riferimento per la cultura alimentare internazionale. L’approccio è quello tipico della cucina casalinga, a riprova della semplicità e dell’accuratezza dimostrata nel preparare certi piatti. L’elenco delle specialità, infatti, comprende:


  • ricci (serviti a sé oppure in sugo con gli spaghetti)
  • ostriche
  • fasolari
  • tagliolini allo scoglio
  • linguine all’arragosta

Si ricorda che il cuoco del ristorante seleziona personalmente gli ingredienti, tenendo conto del pescato del giorno. La freschezza è il filo conduttore alla base di certe scelte, per preservare la salute e il benessere del cliente. Ne va del nome stesso del locale, di un’etica professionale che non viene mai messa in secondo piano. Per questo tutto ciò che concorre alla realizzazione del piatto finale viene messo al vaglio, assicurando, così, una genuinità fuori dal comune. Il pesce viene direttamente dal mare della zona, per questo si può parlare di una cucina sostanzialmente a chilometro zero, proposta a prezzi convenienti. Le tariffe sono infatti in linea con quelle del mercato odierno. Il contenimento dei costi fa sì che il cliente possa risparmiare, ma senza mai rinunciare alla qualità, nell’ambito della quale non si scende mai a compromessi. È così che il locale si rivela competitivo in un mercato per sua natura fortemente concorrenziale.